Archivi del mese: settembre 2012

iOffertorio.

In occasione del lancio di Nuovo Aipad e Aifon Cinque, pronte le nuove app dedicate a CyberPerpetue e CybercCurati.

iOffertorio (Solo per Nuovo Aipad). Sfruttando l’accelerometro, permette ai fedeli incaricati dell’offertorio di tenere in perfetta posizione orizzontale le ampolline con acqua e vino, opportunamente adagiate sulla tavoletta. Evitando così irrituali, dispendiosi, antiestetici e rumorosi sversamenti.

iTuribolo (Solo per Aifon Cinque). Sfruttando il GPS del dispositivo, opportunamente agganciato alla catenella (gancio in silicone omaggio), permette di calcolare le oscillazioni del turibolo, ottimizzando al grammo i consumi di incenso per singola celebrazione, giorno, mese, anno liturgico.

iRiconciliazione. Previa inserimento (per il mezzo di tastiera tach), del numero dei peccatori in attesa fuori dal confessionale (e del nome del Ministro Riconciliatore), il dispositivo calcola il tempo di attesa approssimato al minuto. Contiene database d’ausilio per gli assolti, aggiornato con le preghiere di penitenza più trendi e più impartite nell’ultimo mese.

iPacs. Database aggiornato via cloud di tutti i parrocchiani separati e con posizioni ideologiche favorevoli al riconoscimento delle coppie di fatto. Al fine di attenta valutazione del Ministro di Culto prima della somministrazione eucaristica o della autorizzazione di accesso al Tempio.

iCielle Variante del database cloud di cui sopra che individua i parrocchiani con le coscienze più limpide ed integerrime, al fine di poter affidare loro compiti di alta responsabilità all’interno della Comunità parrocchiale.

iProcreazione La app fornisce un calendario dettagliato sulla fecondità delle parrocchiane, in modo da mettere nelle condizioni (solo) i mariti, di zompare loro addosso nel momento migliore, evitando dispendiosi tentativi a vuoto (tempo sottratto alla preghiera). Supporta la moltiplicazione della specie umana come da dettami di Sacra Romana Chiesa.

iIndulgenza Appendendo il divais al cestino delle offerte, ne consente il conteggio in tempo reale. Basato su algoritmo che riconosce gli importi processando tintinnìo delle monete e fruscìo delle banconote. Libera tempo prezioso ai sacrestani, da impiegare al servizio dei Curati.

Annunci

Volemose (bene).

Mamme al parco giochi, colleghi d’ufficio, automobilisti, cardinali, calciatori, massaie. Lo Stivale è tutta una baruffa, un distinguo, una scissione, un bisticcio, una briga. Giornalisti che lasciano una testata per fondarne una nuova. Dalla quale un manipolo di tipografi fonderanno un’attività in proprio; dalla quale nasceranno spin off per produrre una nuova stampante, le cui cartucce saranno riciclate da un dipendente licenzatosi per incompatibilità caratteriale. Nei partiti le correnti sono più forti e numerose di quelle oceaniche, così come nelle assemblee di condominio, nei conclavi, nei consigli pastorali, comunali, di classe e di amministrazione. E il Garolfo osserva come, per coerenza, i bisticci li si rinvenga pure nei cristalli liquidi della TV. Programmi nei quali vince il decibel più alto ed in cui grumi di improbabili attori scimmiottano i riti del tribunale civile o l’apertura di lettere in formato maxi. Perché le beghe originali non abbondano assai. E’ necessario sorbirsi pure quelle posticce, pagandole profumatamente nel bollettino del canone o bevendosi gli spot di Fiorello, Baldini e Ferilli. Oppure entrambi.